Ultima modifica: 2 agosto 2018
News > VIAGGIO DEGLI STUDENTI DI 4^A MAUTHAUSEN

VIAGGIO DEGLI STUDENTI DI 4^A MAUTHAUSEN

Il 24-25-26 agosto 2018

Alcuni studenti delle classi quarte del Liceo Statale “F. Corradini” di Thiene (VI), particolarmente meritevoli per la condotta, il profitto, l’interesse per la storia e per l’impegno dimostrato in vari ambiti scolastici ed extra-scolastici, parteciperanno il 24 – 25 – 26 agosto prossimi ad un viaggio-pellegrinaggio premio a Mauthausen promosso dall’ANPI sezione di Thiene – Associazione Amici della Resistenza, con la collaborazione dei Comuni di Thiene, Breganze, Zanè e delle scuole Superiori di Thiene e di Breganze.

A tal fine si sono distinti: Bozzetto Francesca (4^ C Linguistico – Scienze Economiche), Cinzano Francesco (4^A Classico), Dal Maso Elena (4^A Linguistico), Gaspari Lisa (4^A Scienze Umane), Scarsella Lorenzo Luigi (4^ B Scientifico) e Sommaggio Erika (4^B Linguistico) che avranno modo di visitare con guide esperte il lager di Mauthausen (dove furono trucidati 154.000 dei 179.000 prigionieri deportati), il sottocampo di Gunsen e il Cimitero di Reiferdorf che è il più grande cimitero militare dell’Alta Austria. In esso trovano riposo sia soldati della prima che della seconda Guerra mondiale, di molte nazionalità, tra cui alcune migliaia di italiani e parecchie decine di vicentini. Divenne cimitero dopo la fine della prima guerra mondiale; durante la grande Guerra servì da campo di prigionia dove furono internati molti sudditi imperiali di lingua italiana, dal Trentino, dall’Ampezzano, dal Friuli, dall’Istria, da Fiume, dalla Dalmazia. Tali popolazioni, sospettate di simpatizzare per l’Italia, furono forzatamente allontanate in altre regioni dell’Impero e molti morirono di stenti e malattie lontani dalle loro case.

Gli studenti visiteranno anche alcuni luoghi significativi per il loro valore ambientale e artistico come Steyr, una delle città più antiche dell’Austria vero gioiello dell’arte architettonica medioevale. Fin dall’epoca medioevale Steyr è stata famosa per la lavorazione del ferro; nella seconda metà dell’800 è diventata la “fabbrica di armi” d’Europa e grande centro di produzione di fucili a retrocarica. Attualmente i processi di modernizzazione industriale hanno permesso la riconversione della lavorazione del ferro nella costruzione di veicoli automobilistici famosi in tutto il mondo (BMW). Gli studenti inoltre visiteranno anche un rifugio antiaereo scavato sotto la collina che sorge nel cuore della città, dai deportati del lager di Steyr-Münichholz sottocampo di Mauthausen. Dall’ottobre 2013, il luogo, ora chiamato Tunnel della Memoria, è sede di una mostra dedicata al lavoro forzato a Steyr.

Una sosta sarà dedicata all’Abbazia medioevale di Sankt Florian, risalente al 1071 e sorta sul luogo del martirio di San Floriano (anno 304): è centro religioso e di studio, ma è stata costruita anche come un luogo per ospitare l’imperatore e la sua corte.

A questo punto, non ci resta che augurare di cuore “BUON VIAGGIO-PELLEGRINAGGIO” ai nostri carissimi studenti e un grazie sentito al Prof. Giannico Tessari, Presidente della sezione ANPI di Thiene e organizzatore del viaggio.

La Coordinatrice del Dipartimento di Storia e Filosofia

Prof.ssa Maria Luisa Nofrate

La Dirigente Scolastica

Prof.ssa Marina MAINO