Ultima modifica: 11 gennaio 2018
Elenco coordinatori di classe

Elenco coordinatori di classe

Conferimento delega funzioni “coordinatore di classe” e “collaboratore del coordinatore di classe” – anno scolastico 2017/2018

Con riferimento al D. Lgs. 165/2001, in particolare agli artt. 17, c. 1-bis, e 25, c. 5, conferisco formale delega a svolgere in mia vece, per il corrente anno scolastico, le funzioni di cui all’oggetto ai seguenti docenti:

CLASSE

Coordinatore di classe

Collaboratore del Coordinatore di Classe

CLASSICO

1^ ACLA***

SCIUTO MARIAGRAZIA

FONTANA FRANCESCA

2^ ACLA

BERIOTTO MARIA PIA

MAGGIO CHIARA

3^ ACLA**

SARTORE PAOLO

ROMEO ANTONIO

4^ ACLA

PIOVAN DINO

DE ROSSI GIAMPIETRO

5^ ACLA

DALLA VALLE ANNA

SINIGAGLIA MICHELE

SCIENZE APPLICATE

1^ ASA

DALLA VALLE ANNA 2

RODIGHIERO FRANCESCA

2^ ASA

MENEGHINI LORENZO

CISCATO PAOLO

3^ ASA

STRINATI MARIA GABRIELLA

BASCELLI TIZIANA

4^ ASA

VETTORI MICHELA

COMPARIN CINZIA

5^ ASA*

RUARO DELIA

COCCO REMIGIO

5^ BSA

ALBERTONI ANNAMARIA

LENZI ROBERTA

SCIENTIFICO

1^ AS

DALLA PRIA DEMETRIO

PANOZZO GIOVANNI

1^ BS

CAMPAGNOLO GERARDO

MARCUCCIO GIANCARLO

2^ AS

BASTIANI SILVIA

QUERO DOMENICO

2^ BS

ZORDAN GINO

MARCHIORATO ANNA

3^ AS**

SARTORE PAOLO

DE LUCIA GIUSEPPE

3^ BS

BONALDO NADIA

BERENGO ALESSANDRA

4^ AS

DE LUCIA GIUSEPPE

GREGNANIN LAURA

4^ BS

BATTISTELLA IGINO

FABBIAN LUCIO

5^ AS*

RUARO DELIA

COCCO REMIGIO

5^ BS

TESTOLIN CRISTIAN

FIORAVANZO DANIELE

LINGUISTICO

1^AL***

SCIUTO MARIAGRAZIA

FONTANA FRANCESCA

1^BL

SAVIO LORELLA

BORTOLI DONATA

2^AL

SOLIMAN RAFFAEELLA

BORTOLI DONATA

2^BL

FRATELLI OLGA

BOZZA TAMARA

2^CL

DE ROSSI GIANPIETRO

ZANANDREA RENATO

3^AL

BONZANINI GABRIELLA

MARTINA M. GRAZIA

3^BL

MIANZAN SANDRA

FRATELLI OLGA

3^CL

GASPARONI ANNA

IAFFALDANO ANNALISA

3^DL

SPEROTTO CRISTINA

ZANON ADOLFO ALBERTO

4^ AL

MARCHIORATO ANNA

PASTORE PATRIZIA

4^ BL

MORO LEOPOLDINA

SANDONA’ CATERINA

4^ CL**

CAVION FLAVIA

PELLEGRINI STEFANO

5^ AL

CREMONINI CLAUDIA

BUONINCONTRI ROSARIA

5^ BL

de RIENZI MICHELA

DALLA VALLE ANNA (2)

5^ CL

DAL BALCON PAOLO

MATTEAZZI ROBERTO

5^ DL

PELLEGRINI BARBARA

NOFRATE MARIA LUISA

SCIENZE UMANE

1^ ASU

BEAUPAIN CHIARA

CENTOMO ANDREA

2^ ASU

ZANANDREA RENATO

PETROSINO PIETRO

2^ BSU

SALMASO LUISA

GIUSTINIANO LAVINIA

3^ ASU

MAGGIO CHIARA

MARCON ANGELA

3^ BSU

MAINO DIEGO

SAVIO LORELLA

4^ ASU

ZANINI PATRIZIA

BRUNO MARIA CONCETTA

SCIENZE UMANE INDIRIZZO ECONOMICO

1^ ASE

RIZZATO LAURA

ZERMIGNAN SILVANA

2^ ASE

VIPARELLI ROSI LIBERA

TESTOLIN LARA

2^ BSE

TESTOLIN LARA

PETROSINO PIETRO

3^ ASE

PESAVENTO GIUSEPPE

SMURRA LINDA

4^ ASE**

CAVION FLAVIA

PELLEGRINI STEFANO

 

Nello svolgimento di tale attività siete tenuti al rispetto delle disposizioni da me impartite ai sensi degli artt. 2086, 2094 e 2104 c.c.

Tale delega è motivata dalla primaria esigenza di assicurare la massima efficacia ed efficienza del servizio scolastico, garantendo lo svolgimento contemporaneo delle funzioni di mia competenza.

In quanto delegante, sono tenuta a vigilare sul corretto svolgimento delle funzioni in questione; tale controllo avverrà nel corso di appositi incontri e con il controllo dei verbali del Consiglio di Classe.

Le attività previste per la funzione di “coordinatore di classe” sono:

  1. presiedere in mia vece le sedute del Consiglio di classe, ad eccezione degli scrutini;
  2. segnalare con tempestività al Consiglio di classe i fatti suscettibili di provvedimenti;
  3. convocare in seduta straordinaria il Consiglio di classe per discutere di eventuali provvedimenti disciplinari;
  4. controllare con cadenza settimanale le assenze e i ritardi degli alunni;
  5. segnalare alle famiglie, eventualmente anche in forma scritta o via mail, le eventuali assenze prolungate degli studenti e promuovere tutte le iniziative per favorire il successo scolastico e limitare gli abbandoni scolastici e/o i trasferimenti;
  6. raccogliere sistematicamente informazioni sull’andamento didattico e disciplinare, rilevare le varie problematiche e curarne la comunicazione al Consiglio di classe e alle famiglie;
  7. svolgere un’azione incisiva nel creare positive dinamiche relazionali tra colleghi membri del Consiglio di Classe ed essere punto di riferimento per i colleghi nuovi;
  8. coordinare l’organizzazione didattica; per le classi quinte coordinare la predisposizione del documento del Consiglio di classe da pubblicare entro il 14 maggio;
  9. coordinare le attività previste per la realizzazione del progetto di ASL di Istituto, partecipando ad eventuali incontri organizzativi ed attivando l’avvio dei percorsi che saranno successivamente intrapresi dai tutor scolastici individuati dal Consiglio di Classe (solo per le classi 3^, 4^ e 5^);
  10. coordinare la realizzazione di progetti o attività, curricolari ed extra-curricolari, approvati dal Consiglio di Classe o proposti dall’Istituto, d’intesa con i referenti delle Funzioni strumentali o dei Responsabili di progetto;
  11. svolgere funzioni di tutor, seguendo l’evoluzione dello studio individuale degli studenti con particolari difficoltà di apprendimento;
  12. curare, nei casi di alunni diversamente abili, la predisposizione del P.E.I. con la collaborazione del docente di sostegno;
  13. predisporre, nei casi di alunni con bisogni speciali (DSA con diagnosi, Stranieri e BES), il P.D.P., curando di avere possibilmente contatti almeno bimestrali con le famiglie;
  14. presenziare all’assemblea dei genitori per l’elezione dei rappresentanti di classe – componente genitori, presentando la documentazione relativa alla Programmazione di Classe;
  15. redigere il calendario delle attività di classe deliberate dal Consiglio di classe e monitorarne lo stato di attuazione.

Le attività previste per la funzione di “collaboratore del coordinatore di classe” sono:

  1. Collaborare con il Coordinatore di classe nella conduzione dei Consigli di classe;
  2. Aiutare il Coordinatore di classe nella raccolta sistematica di informazioni sull’andamento didattico e disciplinare degli studenti;
  3. Redigere i verbali delle sedute del Consiglio di classe;
  4. Svolgere funzioni di tutor degli studenti assegnati dal Coordinatore di Classe, seguendo l’evoluzione dello studio individuale degli studenti con particolari difficoltà di apprendimento;
  5. Presenziare all’assemblea dei genitori per l’elezione dei rappresentanti di classe – componente genitori.

Il corretto svolgimento di tali funzioni sarà da me valutato, ai sensi dell’art. 7, c. 5, dell’art. 17, c. 1 lett. e-bis, dell’art. 45, c. 4 del d.lgs. 165/2001 nonché sulla base di quanto previsto dall’art. 88, c. 2, lett. k) del vigente CCNL, per erogare un adeguato compenso accessorio. A tal fine, chiederò una apposita dichiarazione in forma scritta entro il termine delle attività didattiche.

 

LA DIRIGENTE

Prof.ssa Marina MAINO

Firmato digitalmente